Volley, prima sconfitta interna per Soverato

Arriva la prima sconfitta interna della stagione per il Volley Soverato che cede al “Pala Scoppa” in quattro set alla capolista del girone A Omag Marignano.

Dunque, si ferma a otto la striscia di vittorie delle ragazze di coach Napolitano che sono uscite dal campo a testa alta tra gli applausi dei numerosi tifosi accorsi a sostenerle. Il Soverato ha tenuto testa alla capolista e, con un po’ di fortuna in più, avrebbe potuto giocarsi il tutto per tutto al quinto set. Non si può rimproverare nulla a questo splendido gruppo che, come sempre, da martedì riprenderà a lavorare in vista del prossimo impegno, con la stagione ancora lunga. Non sarà certo questo stop a rovinare quanto di buono la squadra guidata sapientemente da coach Bruno Napolitano sta facendo dall’inizio del mese di settembre. Passiamo alla partita. Napolitano, dovendo rinunciare alla bulgara Chausheva, schiera per il Volley Soverato in campo: Laura Bortoli al palleggio e Botarelli opposto, al centro Caneva e Repice, schiacciatrici Quarchioni e Mason con libero Gibertini. Risponde coach Saja con la capolista Marignano che vede Battistoni in regia e De Cortes opposto, Lualdi e Gray centrali, schiacciatrici Saguatti e Pamio mentre Bresciani è il libero. Inizia il match che nelle fasi iniziali vede equilibrio, 5-4, ma sono le locali ad allungare 11-8 con la capolista che cerca di riprendere subito le calabresi. Squadre adesso vicine nel punteggio, 16-15, ma Marignano opera il sorpasso sul 18-19 e proprio nella fase finale del set allunga 22/24 e alla seconda occasione chiude il set 23/25. Nel secondo parziale le ragazze di coach Saja partono meglio e vanno sul punteggio di 1-4 ma Soverato reagisce e ribalta il punteggio sul 6-4; nuova parità 8-8 ma le “zie” allungano poco dopo 12-17 e allungano sul 15-21.

La squadra ospite chiude il set con il punteggio di 19/25 portandosi sul doppio vantaggio nel computo set. Soverato, come suo solito, non molla e nel terzo parziale parte bene, 5-2 e 11-8; adesso spingono le ragazze di coach Napolitano, avanti 17-12 w 19-13. Quarchioni e compagne riescono a mantenere il vantaggio accumulato e chiudono il set a proprio favore con il punteggio di 25/16. Il parziale vinto ha dato ancora maggiore fiducia alle biancorosse che nonostante fossero sotto 3-6, hanno reagito e dopo aver raggiunto la parità 6-6 si sono portate avanti 9-7; Soverato è più determinato adesso in campo e mette in difficoltà l’Omag Marignano; le “cavallucce marine” arrivano ad avere un vantaggio di quattro cinque punti nella parte centrale del set; Marignano, però, pian piano recupera e impatta la parità sul 20-20. Molto intensa la partita come del resto lo è stato per la maggior parte del tempo. Spinge il pubblico del “Pala Scoppa” la squadra ionica che è ancora sul punteggio di parità sul 22-22. La capolista guadagna due match point, Repice annulla con un muro il primo ma dopo è Saguatti a trovare la linea di fondocampo per il punto della vittoria. Peccato, di più non si poteva chiedere, ma il Soverato avrebbe almeno meritato la possibilità di giocarsi l’ennesimo tie break della stagione.

     

Nessun dramma, ovviamente e squadra che rimane al secondo posto, con due punti di vantaggio su Pinerolo. Domenica prossima trasferta contro Talmasson per la penultima di regular season.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Fonte