Volley donne, Yamamay Catanzaro espugna Palmi e vola

Il penultimo turno d’andata in serie D di volley femminile Calabria ha registrato il  pieno exploit della Yamamay Catanzaro sul campo del Palmi.

13/25, 12/ 25 ,16 /25 i parziali che sono lo specchio fedele di un incontro a senso unico.

     

Il sestetto del capoluogo ha spadroneggiato in tutti i fondamentali e per tutto l’andamento del match.

La compagine ospite ha macinato gioco, con in regia una concentrata e attenta Sica. La palleggiatrice della Yamamay, ha manda a punti, in maniera sistematica con alzate in banda, il martello Zurlo.

Teti e Moscarino, sistemate al centro, hanno fatto buona guardia, rendendo vani i tentativi delle padrone di casa, invano alla ricerca di rimontare.

Sica non ha sbagliato un colpo, la giovane e positiva opposta Mirabelli e la capitana Trimarchi sono state intelligenti, precisi i palloni del libero Santoro.

La girandola di sostituzioni è iniziata nel secondo set con Loiero che entra subito in partita, al posto di una fattiva Teti.

Simona Mirabelli ha lasciato il posto alla schiacciatrice Aloe che ha trasformato ogni alzata in punti precisi.

Soddisfatto coach Scarfone per il gioco espresso ma proiettato già alla prossima partita che vedrà la Yamamay tra le mura amiche fronteggiare un agguerrito Belvedere.

-Nella foto schiacciata della centrale Alessia loiero (22), con lei la capitano Trimarchi  (1),  Mirabelli (9) e la regista Gentile (13)

© Riproduzione riservata.

Fonte