Pilota catanzarese ‘brilla’ all’Olimpiade delle Salite

Enorme soddisfazione per Angelo Mercuri

Grande soddisfazione per Angelo Mercuri, pilota della scuderia New Generation Racing, che ha ben impressionato al FIA Hillclimb Masters a Gubbio. Alla guida della sua Fiat 500, il 7 volte Campione Italiano, nato a Lamezia Terme, nel Catanzarese, ha dimostrato tutto il suo valore, di fronte ad una concorrenza agguerrita. Angelo Mercuri, ricordiamo, è rappresentante del Team Italia, che ha presentati ai nastri di partenza ben 38 unità. Il pilota calabrese, insieme ad altri “colleghi” stranieri con vettura di cilindrata superiore, è stato inserito nel raggruppamento OPEN TCGT, colpendo molti addetti ai lavori con la sua guida sportiva, ma allo stesso tempo efficace, già a partire dalla giornata di sabato. Domenica poi, lo stesso Mercuri, mettendosi ancora una volta in luce con la sua piccola bicilindrica, ha sfoderato una prestazione straordinaria, piazzandosi davanti a tante altre vetture di superiore cilindrata.

Ovviamente soddisfatto lo stesso pilota calabrese: “È stata un’esperienza indescrivibile e difficile da immaginare prima di viverla davvero. Per me che ho vinto 7 campionati Italiani, essere qui è come averne vinti 10, per tutto il contesto che si sposa a festa dello sport. Sono molto contento, che la mia piccola Fiat 500 abbia impressionato tanti appassionati anche dall’estero. Aver rappresentato l’Italia -prosegue Mercuri- per me è un grande onore, così come aver rappresentato la nostra Calabria in questa olimpiade delle salite, insieme agli amici Rosario Iaquinta e Domenico Scola. Ora ci concentreremo per il prossimo impegno, dove saremo in Croazia a rappresentare l’Italia per una 4h Endurance in quel di Rijeka”.

Credits photo: Ufficio Stampa