Successo in rimonta per il Volley Soverato

Successo in rimonta per il Volley Soverato che supera tre set a due l’Itas Martignacco dopo essere stato sotto due a zero.

Ci ha provato la compagine friulana ad espugnare il campo di via Amirante, ma il Pala Scoppa resta ancora imbattuto. Una gara molto importante che permette al Soverato non solo di rosicchiare due punti a Pinerolo, secondo in classifica, ma di salire a più otto punti sul sesto posto. Dopo aver perso i primi due parziali, Botarelli e compagne hanno dominato terzo e quarto gioco, per poi avere la meglio al tie break nonostante la buona partenza delle ospiti.

Ancora una volta, il Soverato di Napolitano ha dimostrato di non mollare mai e lottare sempre per vincere. Passiamo al match. Volley Soverato in campo con Bortoli in palleggio e Botarelli opposto, al centro Caneva e Repice, le schiacciatrici sono Chausheva e Mason con libero Gibertini. Coach Gazzotti per Martignacco schiera la diagonale Carraro – Nwanebu, al centro la coppia Rucli – Busolini, in banda Fiorio e Dhimitriadhi, con libero l’ex Caravello. Avvio di match equilibrato con l’Itas Martignacco che sin da subito dimostra di essere scesa in Calabria a giocare a testa alta. Il risultato è in perfetta parità, 12-12, con Botarelli in battuta per le locali.

     

Due punti della bulgara Chausheva e un bel muro del capitano Repice portano Soverato sul 15-12, costringendo coach Gazzotti al primo time out dell’incontro. Al rientro in campo, le ospiti riescono a star attaccate nel punteggio e pian piano riacciuffano le calabresi sulla parità, 18-18, con primo time out per coach Napolitano. Fase molto equilibrata del set, con Soverato che sotto, 19-20, passa a condurre sul più due, 22-20 e coach Gazzotti chiama il suo secondo time out. Di nuovo parità, 22-22, con le due compagini che non si risparmiano.

Al servizio Martignacco, con errore di Nwanebu che ridà il vantaggio al Soverato; fallo di seconda linea fischiato alle friulane e due palle set, 24-22, per Soverato con Chausheva in battuta. Martignacco annulla la prima ed è time out per le ioniche. Ci pensa la palleggiatrice Carraro a rimettere tutto in parità e mandare il set ai vantaggi, 24-24. Chiara Mason guadagna la terza palla set per le biancorosse che al servizio vanno con Riparbelli, entrata proprio per battere. Ancora parità, 25-25, con punto di Fiorio. Fast di Anna Caneva e 26-25 per Soverato che però non chiude con Botarelli dopo un lungo scambio. Arriva la prima palla set per le ospiti, dopo le quattro annullate alle padrone di casa, 26-27.

E’ Rucli, con un muro, a chiudere subito 26/28 per l’Itas Martignacco. Secondo parziale che vede Soverato avanti 5-2, con i tifosi biancorossi che sostengono come sempre le “cavallucce marine”; squadre nuovamente in parità, 8-8, e con un mini break Martignacco passa a condurre, 8-10, time out Soverato. Al rientro, Soverato pareggia sul punteggio di 11-11, ma le friulane vanno sul più tre, 15-18, e coach Napolitano chiama subito time out. Allunga la compagine di coach Gazzotti con Soverato adesso sotto 15-20, ma sempre sostenuto dal pubblico del “Pala Scoppa”. Martignacco adesso a tre punti dal set, 17-22 e al servizio con Stival; arrivano cinque palle set per Caravello e compagne, 19-24. Soverato ne annulla due, 21-24, e coach Gazzotti chiama time out. Ci sono ancora tre opportunità a favore di  Martignacco per chiudere il set e al rientro un attacco fuori del Soverato consegna il parziale alle ospiti per 21/25. Parte bene Soverato nel terzo gioco ed è avanti 4-0 con time out per Martignacco.

Spinge la squadra di casa che si porta sul punteggio di 7-0 costringendo subito Gazzotti al suo secondo e ultimo time out a disposizione del set. Si ferma sul 9-0 la striscia in battuta di Laura Bortoli; le biancorosse non abbassano il ritmo e mantengono un buon margine di vantaggio, 18-7, con le ospiti che effettuano qualche cambio. Il set scivola via senza sussulti e il Soverato chiude 25/13, riaprendo così il match. Equilibrato l’avvio del quarto set, con il punteggio di 5-5; break delle padrone di casa, adesso sul più quattro, 9-5. Time out Martignacco. Muro di Repice e Soverato sul 12-6 e più avanti il punteggio è di 16-8 con time out per Martignacco.

Spingono forte adesso le padrone di casa che vogliono a tutti i costi portare il match al tie break, 19-9 il punteggio. Recupera qualche punto Martignacco e coach Napolitano chiama time out sul 20-13; al rientro, le biancorosse si portano a meno due dal set, 23-13 con Riparbelli in battuta ed è Chiara Mason a guadagnare ben undici palle set. Chiude subito Soverato 25/13 ed è quinto set. Tie break che vede partire meglio l’Itas Martignacco, 1-3, ed è subito time out per Soverato. Break delle locali e sorpasso con Botarelli, 4-3; al cambio campo, più tre per le biancorosse, 8-5. Gran muro di Bortoli e più quattro, 10-6, con la bulgara Chausheva al servizio ma, prima arriva il time out per Martignacco. Soverato a tre punti dal match e sul 12-8 ecco l’altro time out per le friulane. Muro di Botarelli e arrivano sei palle match, 14-8 e Soverato chiude meritatamente 15/8 vincendo una partita importante. Domenica prossima sfida in trasferta contro Olbia.

Volley Soverato    3

Itas Martignacco  2  

Parziali set: 26/28; 21/25; 25/13; 25/13; 15/8

VOLLEY SOVERATO: Miceli ne, Mason 18, Quarchioni, Muscetti, Gibertini (L), Repice (K) 8, Botarelli 19, Riparbelli 1, Bortoli 4, Caneva 13, Chausheva 13. Coach: Bruno Napolitano

ITAS MARTIGNACCO: Carraro 3, Caserta 1, Pecalli (L), Stival 3, Sabadin, Fiorio 10, Nwanebu 24, Rucli 8, Beltrame, Caravello (L), Dhimitriadhi 10, Busolini 3 Giugovaz 1. Coach: Marco Gazzotti

ARBITRI: Chiriatti Stefano – Zingaro Riccardo

MURI: Soverato 17, Martignacco 10

© Riproduzione riservata.

Fonte