Reggina-Catanzaro tra “Lavati i pedi e va’ curcati”e “stortu”

Ha indossato la maglietta con la scritta “lavati i pedi e và curcati” il presidente della Reggina, Luca Gallo, dopo la vittoria per 1-0 al Granillo contro il Catanzaro. Un gesto considerato dal protagonista ironico, ma decisamente poco apprezzato dai catanzaresi. Tanto da scatenare le prime polemiche social e reazioni ufficiali, come quella del consigliere comunale di Catanzaro, Entico Consolante.

Su Facebook, dal suo profilo, scrive al presidente amaranto: “Caro Luca Gallo non si tratta soltanto di stile, ognuno ha il suo. Lei ha testimoniato in modo evidente l’effetto che soldi e successo causano al cervello. Questa foto ci sta, abbiamo intelligenza e sportività per sorriderci sopra, ci mancherebbe, ma non postata da Lei che è il PRESIDENTE. Se mia madre, reggina purosangue del “gebbione” fosse viva l’avrebbe definita “stortu”, Lei, la domenica vestita in giallorosso andava a vedere il CATANZARO, a quel tempo l’unica squadra importante del meridione”.

     

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Fonte