Primo torneo Amatori in memoria di Francesco Rosso

Francesco amava profondamente il calcio e la sua squadra. Proprio per questo e, alla luce degli ultimi avvenimenti riguardanti il suo assassinio – l’assegnazione degli arresti domiciliari al presunto mandante dell’omicidio e lo sdegno della famiglia Rosso -, la serata di ieri è stata ancor più carica di significato, poiché si è tenuta la primissima partita ufficiale della squadra di calcio amatoriale A.C. Salumi Rosso di Simeri Crichi (Cz), la stessa di cui il giovane era stato  presidente e calciatore. Il match contro l’Antico Forno si è tenuto al “Curto” di Catanzaro Lido, organizzato da UISP Catanzaro Calcio; la squadra “avversaria” ha donato una targa in memoria di Francesco Rosso: «È stato un nobile gesto» ha commentato la famiglia del giovane ucciso, dichiarando ancora che «con il cuore pieno di dolore e, dopo tanti anni, gli amici di Francesco sono tornati in campo in nome dello sport ed in cerca di giustizia».

     

Redazione Calabria 7

Fonte