Presentata l’Asd Calcio femminile Catanzaro

di Antonia Opipari

Esiste una realtà sportiva forse non molto praticata dalle donne. Vuoi per degli sciocchi retaggi culturali che la considerano ancora un’attività ad appannaggio prettamente maschile, vuoi perché fino a poco tempo fa era una disciplina poco organizzata sotto l’aspetto federale, vuoi perché le signore hanno sempre molto poco tempo da dedicare a ciò che piace loro davvero, fatto sta che il calcio femminile è uno sport vecchio, ma che sta prendendo piede solo da poco. Ed a Catanzaro, al fianco della mitica US CATANZARO 1929, che tante soddisfazioni ed altrettante delusioni ha regalato a generazioni intere di tifosi, oggi c’è una vera e propria squadra composta da giovani calciatrici che vanno dai 14 ai 22 anni; si tratta del primo team femminile calabrese a disputare la serie C a livello nazionale.

     

L’Asd Calcio femminile Catanzaro è stata presentata ufficialmente ieri in occasione di una conferenza stampa che si è tenuta presso la sede provinciale del CONI in via Lucrezia della Valle. All’incontro hanno preso parte il presidente del Club Don Alfonso Velonà, l’allenatore Giuseppe Sabadini, il presidente della Minerva Asd Team Donato Caterina Donato, il preparatore atletico Luca Sergi e le ragazze. Al tavolo delle presentazioni c’erano anche Giampaolo Latella delegato Coni Point di Catanzaro, Saverio Mirarchi presidente del comitato regionale FIGC e Domenico Cavallaro assessore allo Sport del Comune di Catanzaro. Nel suo intervento Don Alfonso ha sottolineato la volontà di rimanere una realtà fortemente legata al territorio catanzarese e non ha negato l’esistenza di alcune difficoltà che vanno dalle gestione economica della squadra al reperimento di altre calciatrici, «ma ce la metteremo tutta per mettervi nelle condizioni di disputare il miglior torneo possibile» ha promesso il parroco – presidente.

«Questa squadra nasce sotto una buona stella dal momento che, a quanto pare, gode di benevolenze da molto più in alto!» ha ironizzato Latella nel suo intervento, esortando le ragazze ad uscire sempre dal campo soddisfatte e a testa alta, fiere di rappresentare la città capoluogo di regione.

Per Mirarchi «Siete espressione non solo di Catanzaro ma del calcio femminile in Calabria e, mi auguro che possiate essere da esempio e che da voi parta un processo di crescita in questa disciplina sportiva».  «Questa città ha bisogno dell’immagine positiva che riflettete» sono state le parole dell’assessore Cavallaro che ha invitato le ragazze a festeggiare il successo di fine campionato nella casa comunale. E infine le parole del mister: «Grazie per gli auguri, c’impegneremo a fare bene; abbiamo bisogno dell’aiuto e del sostegno di tutti».

Intanto il prossimo 6 ottobre alle ore 15.00 al Curto di Catanzaro Lido le ragazze dell’ Asd Calcio femminile di Catanzaro si misureranno contro quelle dell’Aprilia Racing, nella prima giornata di campionato.

© Riproduzione riservata.

Fonte