Playoff C, Catanzaro eliminato: ira di Noto contro l’arbitro al fischio finale

E’ sfumato nel finale il sogno del Catanzaro ai playoff di serie C. Nella gara di ritorno contro la Feralpisalò alla formazione di Gaetano Auteri serviva vincere dopo l’1-0 del match di andata.

Al Ceravolo finisce 2-2 davanti ad una cornice di pubblico di altra categoria. Tanta rabbia a fine gara per il Catanzaro, soprattutto del presidente Floriano Noto, che al triplice fischio si è scagliato contro il direttore di gara, Amabile di Vicenza, non soddisfatto evidentemente della direzione della gara, ed è stato trattenuto a stento dal tecnico Auteri.

A passare il turno sono gli ospiti, che vanno in vantaggio con Pesce al 34′. Nella ripresa reazione giallorossa con il risultato ribaltato da De Risio e Fischnaller, al 52′ ed al 69′.

L’infortunio di Figliomeni lascia all’86’ il Catanzaro in dieci uomini. E dopo aver sfiorato il 3-1 con D’Ursi i calabresi subiscono il 2-2 all’88’ con il gol di Legati.

La Feralpisalò avanza al prossimo turno, per il Catanzaro tanta amarezza e tanta rabbia.

Redazione Calabria 7

Fonte