Paganese-Catanzaro 0-4 [FINALE]

Giallorossi troppo forti per i campani

E’ il giorno di Paganese-Catanzaro valevole per la sesta giornata del campionato di Serie C – Girone C. Due squadre che rispettivamente arrivano a questa sfida dal pareggio di Potenza e dal turno di riposo forzato a causa del maltempo che, settimana scorsa, ha colpito la Calabria.

LA CRONACA DEL MATCH

PRIMO TEMPO –  Incontro vivace sin dalle prime battute. La prima occasione é del Catanzaro, pericoloso con un impreciso colpo di testa di Fischnaller. É il preludio al vantaggio giallorosso, che arriva al minuto 13 con Giannone, bravo ad infilare Galli dopo un grossolano errore di Acampora. Intorno alla mezz’ora, sono gli azzurrostellati ad impensierire la retroguardia calabrese con Parigi, ma il diagonale del centravanti termina fuori. Fino alla fine del primo tempo, sono i continui falli ad essere protagonisti e i giallorossi rientrano negli spogliatoi meritatamente avanti.

SECONDO TEMPO – I secondi 45’ vedono la Paganese più propositiva e con il Catanzaro che raddoppia dopo pochi minuti con Riggio, bravo a battere Galli, sugli sviluppi di un corner, con un potente colpo di testa. É lo 0-2 giallorosso. Nonostante il doppio svantaggio, i padroni di casa si gettano in avanti per cercare di riaprire la gara. Al 52º Gaeta sciupa una ghiotta occasione, mandando alle stelle un pallone con la scritta “spingere in porta”. La dura legge del gol, così, si abbatte anche sulla Paganese. Tra il 66º e il 69º, infatti, le aquile triplicano e quadruplicano prima con De Risio e successivamente con D’Ursi che, di fatto, chiudono un incontro a senso unico. Nel finale, attimi di paura per Daniele Celiento, colpito al volto da una violenta pallonata. Per fortuna, dopo le cure dei sanitari, il difensore ex Viterbese é tornato in campo. L’incontro così, dopo la classica fase delle sostituzioni. finisce con un roboante 0-4 che permette al Catanzaro di ottenere la prima vittoria esterna in campionato e di salire a quota 9 in graduatoria. Gaetano Auteri può festeggiare, così, nel migliore dei modi le 50 panchine giallorosse.

IL TABELLINO DELLA GARA – 

PAGANESE (3-5-2) – Galli; Tazza, Piana (78′ Gargiulo), Acampora; Carotenuto, Gaeta (69′ Gori), Sapone (82 ‘ Amadio), Nacci, Della Corte; Parigi (69′ Cappirllo), Alberti. (82’ Longo) A disposizione: Cappa, Santopadre, Cappiello, Buonocore, Garofalo, Della Morte Allenatore: Luca Fusco

CATANZARO (4-3-3) – Elezaj; Celiento, Figliomeni, Riggio; Statella, Maita, De Risio (73′ st Nicoletti), Favalli (73’Eklu); Giannone (65′ Konoute), Ciccone (48′ D’Ursi), Fischnaller (75′ Posocco). A disposizione: Golubovic, Mittica, Signorini, Posocco,, Iuliano, Nikolopoulos,,, Repossi. Allenatore. Gaetano Auteri

Marcatori: 13′ Giannone, 52′ Riggio; 66′ De Risio, 69′ D Ursi

Ammoniti – Piana (PA), Maita (CZ)

—————————————————————————————————————————–

I CONVOCATI DELLA PAGANESE – Sono 21 i calciatori convocati da mister Luca Fusco in vista della gara di questo pomeriggio:  Galli, Tazza, Della Corte, Nacci, Sapone, Carotenuto, Piana, Gaeta, Alberti, Acampora, Cappiello, Buonocore, Cappa, Garofalo, Amadio, Gori, Santopadre, Longo, Gargiulo, Parigi, Della Morte.

I CONVOCATI DEL CATANZARO – Mister Auteri ha convocato i seguenti elementi in vista del match del “Torre”: Golubovic, Ciccone, Maita, Celiento, Nicoletti, D’Ursi, Iuliano, Giannone, Statella, Elezaj, Favalli, Riggio, Signorini, Eklu, Kanoute, Nikolopoulos, De Risio, Fischnaller, Mittica, Fogliomeni, Posocco, Repossi.

I PRECEDENTI – In 14 incontri: 2 successi della Paganese, 7 del Catanzaro, 5 pareggi.

ARBITRO – Clerico di Torino ( Perrotti  –Severino).

CALCIO D’INIZIO – Ore 14.30

Credits photo: Paganese calcio 1926 M.Sorrentino (Fusco) – uscatanzaro1929.com-RM (Auteri)