Ottima partenza del Volley Soverato in A2: prima vittoria

Ottima partenza del Volley Soverato nella prima giornata del campionato di serie A2, il decimo consecutivo per la società calabrese. Le ragazze di coach Bruno Napolitano hanno espugnato per tre set a uno il difficile campo di Martignacco conquistando, così, i primi tre punti della stagione 2019/2020. Una gara vinta meritatamente e giocata anche bene da parte delle biancorosse del presidente Matozzo che non hanno mai mollato e saputo piazzare  i break nei momenti cruciali del match anche dopo aver perso il terzo set che ha dato fiducia alle padrone di casa.

Non era una partita facile, sia perché si trattava della prima di campionato, in trasferta, e, soprattutto, perché coach Napolitano ha dovuto fare a meno della forte bulgara Chausheva per mancanza di transfert. Le ragazze in campo hanno dato tutto e fatta vedere una grande grinta e voglia di vincere. Padrone di casa in campo con Carraro in regia e opposto Nwanebu, al centro Caserta e Busolini, in banda Dhimitriadhi e Fiorio con libero Caravello. Il Soverato di coach Bruno Napolitano ha dovuto fare a meno della bulgara Chausheva per mancanza di transfert, mentre la Mangani aveva già lasciato la società ionica per trasferirsi a Marsala. Questo il sestetto delle calabresi: diagonale Bortoli – Botarelli, al centro Repice e Caneva, schiacciatrici Chiara Mason e Quarchioni con Gibertini nel ruolo di libero. Dopo il primo punti di Soverato, le locai si portano sul 3-1 ma la gara appare subito in equilibrio come testimoniato dal risultato poco dopo, 4-5. Soverato opera il sorpasso e con un mini break si porta sul punteggio di 7-10 e 11-14 con un bel diagonale stretto di Giorgia Quarchioni.  Allungano le calabresi che adesso conducono 12-17 con le padrone di casa che ricorrono al time out. Soverato però spinge e si porta a tre lunghezze dal set, 15-22; le ragazze di coach Napolitano chiudono il primo parziale 15/25. Inizia il secondo set con le due compagini vicine nel punteggio, 4-5, ma sono ancora le ospiti capitanate da Vittoria Repice a provare l’allungo, 5-8. Martignacco rimane comunque in scia delle avversarie e si mantiene a meno due lunghezze, 12-14, in questa fase centrale di secondo set equilibrata. Squadre nuovamente in parità, 14-14 e time out chiesto da coach Napolitano; al rientro ioniche ancora avanti 14-17 e questa volta è coach Gazzotti a chiedere tempo. Fase cruciale del secondo set con Soverato avanti di due punti, 18-20 ma le biancorosse si portano sul più quattro, 18-22 con nuovo time out per le friulane.

     

Al rientro, Soverato non cala di intensità e allunga ancora prima di chiudere il set 19/25. Parte forte Soverato nel terzo parziale ed è subito avanti 2-7 con le ragazze di coach Gazzotti che cercano di rientrare per non perdere terreno dalle avversarie; Martignacco recupera qualche punto, 5-8, e poco dopo è ad una sola lunghezza dalle calabresi, 8-9. Parità 9-9 con le locali che sono riuscite a raggiungere le ospiti. Time out Soverato. Si affaccia di nuovo avanti Soverato nel punteggio, 12-16, ed è time out per l’Itas Martignacco. Vantaggio dimezzato, 16-18, e 19-21 in questa fase finale del terzo set. Squadre adesso vicine, 21-22, con tempo chiesto da coach Napolitano. Parità 22-22 e sul 23-23 arriva la prima  palla set per Martignacco 24-23 ma annulla Soverato e si và dunque ai vantaggi. Seconda palla set per Caravello e compagne ma è ancora parità, 25-25; Botarelli regala la prima palla match a Soverato adesso avanti 25-26 ma la stessa sbaglia attaccando fuori. Anche la seconda palla match viene annullata e squadre ancora sul pari. Alla fine passano le locali 31-29 riaprendo così il match. Quarto set che vede Soverato avere un avvio buono e allungare sul più sei, 3-9 e 4-10; non ci stanno le friulane e si rifanno sotto, 12-15, ma Soverato riallunga e sul 12-17 time out per Martignacco; squadre nuovamente vicine, con le locali che si sono prepotentemente riportate a ridosso di Soverato, 18-19. Arriva la parità 21-21  e il sorpasso di Martignacco 22-21 ma è nuovo pareggio 23-23; Quarchioni conquista il match point, 23-24 ed è il capitano Vittoria Repice a chiudere il match 23/25 con il Soverato che ha meritato il successo. Tre punti, i primi della stagione, che danno fiducia per il prosieguo della stagione. Adesso, nel prossimo impegno, Soverato attende in casa Olbia.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Fonte