Nuoto, Catanzaro premia un piccolo grande campione giallorosso

Un piccolo grande campione giallorosso. I 400 stile libero della categoria Juniores sono stati il terreno di caccia di Giovanni Caserta, il 17enne nuotatore catanzarese che ha vinto lo “Scudetto” alla kermesse tricolore di Riccione.

Per l’alfiere di Catanzaro, portabandiera della Calabria swim race, l’ennesima conferma del suo potenziale. Per la società del capoluogo, la consapevolezza di potersi esprimere ai massimi livelli, grazie ai propri talenti cresciuti e allenati in casa, anche sul piano nazionale.

“La città può gonfiare il petto per le imprese di Giovanni”, ha affermato l’assessore comunale allo Sport, Domenico Cavallaro, consegnando a Caserta una targa ricordo dell’amministrazione.

La cerimonia, alla quale hanno partecipato tantissimi nuotatori in erba della Calabria swim race, si è svolta questo pomeriggio nella sala concerti di Palazzo De Nobili. Era presente anche il consigliere comunale di Catanzaro con Abramo, Fabio Talarico.

“Questo riconoscimento non è solo un tributo al nuovo campione italiano dei 400 stile libero nella categoria Juniores”, ha aggiunto Cavallaro, “ma è un vero e proprio riconoscimento che l’amministrazione riserva a un ragazzo che ha portato in alto tutto lo sport catanzarese. Un esempio di passione e amore per il nuoto, ma anche di abnegazione assoluta per vincere una medaglia importantissima”.

L’estate scorsa Caserta aveva già ottenuto due medaglie d’oro e una d’argento ai campionati italiani di “Salvamento”. “Giovanni è un  modello per i giovani”, ha proseguito Talarico sottolineando “il ruolo di chioccia svolto da una società eccezionale come la Calabria swim race di Domenico Gallo e dai tecnici del ragazzo, Vanni Celano e Maria Lo Forte, che stanno crescendo nel capoluogo un campione vero che, ci auguriamo tutti, possa continuare a conquistare altri importanti e prestigiosi risultati”.

Da Cavallaro e Talarico l’in bocca al lupo a Giovanni, visibilmente emozionato, che rappresenterà la Nazionale ai prossimi Europei di Kazan (Russia). “Siamo sicuri che saprà dimostrare il proprio valore anche nella rassegna continentale”, hanno concluso i due esponenti dell’amministrazione comunale.

Fonte