Le avversarie del Catanzaro ai raggi X: la Paganese

Vigilia della sesta di campionato

Il primo punto ottenuto sul difficile campo del Potenza, ha rasserenato l’ambiente della Paganese, squadra vogliosa di ottenere una salvezza tranquilla in un campionato difficile come quello di Serie C. Dopo le prime tre sconfitte, i campani cercheranno la prima vittoria stagionale da dedicare ai suoi tifosi.

SQUADRA BABY – Una rosa con un’età media di 22,3 anni, composta da elementi bravi tecnicamente, fa acerbi sotto il profilo della tattica. E’ questa la Paganese che si è affacciata, per l’ennesimo anno consecutivo, al campionato di Serie C. In estate sono arrivati elementi interessati come Galli, Santopadre, Diop, Punzi, Schiavino (infortunato), Garofalo, Tazza, Carotenuto, Sapone, Fornito, Musacci, Nacci, Amadio, Della Morte, Gaeta, Cappiello, Longo, Gori, Parigi e Alberti i quali, abbinati a calciatori esperti come Scarpa e Cesaretti, potranno dire la loro.

COSI’ PAGELLE ED HIGHLIGHTS NELLO 0-0 DI MAGGIO SCORSO

TECNICO IN RAMPA – Luca Fusco, ex calciatore proprio degli azzurrostellati, è stato scelto dalla dirigenza della Paganese per centrare l’obiettivo salvezza e far crescere i tanti giovani presenti in squadra. Dopo un inizio stentato, complice anche i molti acquisti, il 41enne allenatore pare aver trovato la quadra grazie al 3-5-2 tutto corsa e sacrificio.

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2) – Galli, Tazza, Della Corte, Nacci, Fornito, Carotenuto, Diop, Piana, Alberti, Acampora, Parigi

Credits photo: Pagina Facebook “Paganese Calcio 1926 Srl”