I bambini fanno sport: 12 associazioni assieme al Coni

Costituiti cinque centri cittadini

Gss Sport-la Giada, la Usd Molé-la U.S. Acli Virtus Mariano Mancuso, la Pinbasket Catanzaro-la Polisportiva Maverix-la Team Donato, la Jonica Academy-la Mater Domini-la Corogym, la Vigor Catanzaro-l’Us Catanzaro Centro Basket. Sono queste le dodici associazioni che hanno costituito i cinque centri Coni nel capoluogo. Un risultato importante, conseguito dal Comitato regionale calabrese grazie al Coni Point, attivo a Catanzaro e senza dubbio in linea con gli obiettivi fissati dai vertici nazionali. Quello del “Centro Coni” è un progetto fondamentale per ridisegnare il modo di praticare attività sportiva durante le ore pomeridiane. Le tante attività, rivolte a ragazzi tra i 5 e i 14 anni, sono necessarie per affinare i gesti tecnici degli stessi giovani atleti, ampliare il loro bagaglio motorio e far capire il concetto di coesione. Fare sport almeno due volte a settimana, presso le società coinvolte, è considerevole per tutti i giovani.

Soddisfatto del risultato il delegato provinciale, Giampaolo Latella: “Costituire i Centri Coni significa accettare la sfida di elevare la qualità e la varietà dell’offerta sportiva per i nostri ragazzi. In un territorio nel quale persistono e, purtroppo, a volte si aggravano i problemi dell’impiantistica, i dirigenti sportivi forniscono un contributo decisivo per avviare i giovani allo sport ed educarli ai valori olimpici”.