Coppa Italia, cinquina del Catanzaro alla Cavese

Giallorossi alla seconda fase

Catanzaro troppo forte per la Cavese e passaggio del turno assicurato. Con un roboante 5-2, la formazione di Gaetano Auteri batte la compagine campana, accedendo alla fase successiva della Coppa Italia di Serie C. Di Ciccone, D’Ursi, doppietta per entrambi, e Celiento le reti dei calabresi, siglate quasi tutte con le stesse modalità. Da segnalare la prestazione dell’ex Gubbio, nettamente il migliore il campo, autore di due gol, un assist e giocate sopraffine.

Solito 3-4-3 per i padroni di casa, che in avanti devono fare a meno di Fischnaller e Kanoute. In porta va Elezaj. Dalla parte opposta, mister Modica risponde con l’offensivo 4-3-3, “vivacizzato” dal classe ’98, Heatley Kayro Flores. Panchina per Favasuli e Agate, uomo gol nella gara contro la Paganese.

Gara piacevole sin dalle prime battute, con le due squadre che si battono nonostante il caldo. Al minuto 13, a causa di un grave svarione difensivo dei campani, il Catanzaro passa: lancio lungo dalle retrovie, Ciccone sfugge ai due centrali, salta De Brasi e segna a porta sguarnita la rete dell’1-0. Pochi istanti dopo, l’estremo difensore ospite dice no a Statella. Al 23° giallorossi che raddoppiano con D’Ursi, bravo a sfruttare l’assist di Ciccone, una vera e propria furia in attacco. Anche in questa occasione, erroraccio della difesa ospite. Il primo tempo prosegue e si chiude con il tris dello scatenato Ciccone (39′) e con il rigore di Fella parato da Elezaj.

Pronti via e la ripresa si apre con il gol della Cavese. Incursione di Fella, palla a Rosafio che, da due passi, appoggia all’accorrente Flores per la rete ospite. La marcatura alza il morale ai campani, bravi a pressare a tutto campo un Catanzaro che, sugli sviluppi di un corner, nonostante tutto, va sul 4-1 con un colpo di testa di Celiento. Per il difensore giallorosso, seconda rete in due gare ufficiali. Con il risultato ormai acquisito, l’incontro viene favorito dall’atteggiamento “leggero” delle due squadre, le quali concedono troppo. Intorno al 70°, così, si segnala il botta e risposta: la Cavese segna il suo secondo gol con il solito Flores, prontamente “ricambiato” da D’Ursi. Sono queste le ultime due azioni di un incontro pirotecnico, caratterizzato da ben 7 gol, specialmente grazie alla buona prestazione della “banda Auteri”, la quale si qualifica per il secondo turno della Coppa Italia.

Il tabellino dell’incontro

Catanzaro (3-4-3): Elezaj, Celiento (62′ Signorini), Riggio (65′ Favalli), Pambianchi (62′ Figliomeni); Statella, Maita (74′ Eklu), Iuliano, Nicoletti; Giannone, Ciccone (62′ Repossi), D’Ursi. A disposizione: Golubovic, Posocco, Nikolopoulos. Allenatore: Gaetano Auteri

Cavese (4-3-3): De Brasi, Palomeque, Inzoudine (56′ Bettini, Mincione (74′ Favasuli), Silvestri, Manetta, Rosafio (77′ Logoluso), Nunziante. Flores (74′ De Rosa), Tumbarello, Fella (56′ Agate). A disposizione: Vono, Marino, Licata, Buda, Zmimer, Di Fazio. Allenatore: Giacomo Modica

Arbitro – Pirrotta della Sezione di Barcellona Pozzo di Gotto (Fraggetta – Lalomia)

Marcatori –  13′, 39′ Ciccone (CZ), 23′, 70′ D’Ursi (CZ), 47′, 69′ Flores (CA); 57′ Celiento (CZ)

Note – Al 43° Elezaj para rigore a Fella; Ammoniti: Elezaj (CZ); Angoli: 3-3; Recupero: 0′; 3′