Catanzaro-Rende: quello che occorre sapere

Seconda di ritorno

Dopo la lunga pausa invernale, il campionato di Serie C – Girone C scende nuovamente in campo per la seconda giornata di ritorno. Al “Ceravolo” il Catanzaro ospita il Rende, in un derby che si preannuncia difficile in virtù della classifica interessante che vede i padroni di casa avanti di tre lunghezze.rispetto agli avversari

Una curiosità: entrambi gli allenatori, Auteri da una parte e Modesto dall’altra sono squalificati. Le due squadre arrivano a questa sfida da risultati diametralmente opposti: le Aquile hanno stravinto (5-1) sul campo del Potenza mentre i biancorossi sono stati battuti, a sorpresa, dalla Paganese (2-1 al “Lorenzon”).  .

I PRECEDENTI – Solo due precedenti in campionato, al “Ceravolo”, tra le due compagini. Lo scorso anno, Franco, nella ripresa, regalò il successo alla formazione ospite mentre nel 2006, l’allora F.C. Catanzaro si impose 2-0 grazie ad una doppietta di Cunzi. In Coppa Italia, invece, lo scorso 9 ottobre, i giallorossi ebbero la meglio dopo i tempi supplementari con le reti di Repossi, Fischnaller e Iuliano; di Laaribi il gol ospite. Tre gli ex della gara: Pambianchi del Catanzaro; Gigliotti e Sabato (squalificato) del Rende.

LA REAZIONE DEI TIFOSI DOPO IL KO DELLO SCORSA STAGIONE

ALL’ANDATA VITTORIA BIANCOROSSA

PROBABILI FORMAZIONI –

Catanzaro (3-4-3) – Furlan; Celiento, Figliomeni, Pambianchi; Statella, Iuliano, De Risio, Favalli; D’Ursi, Kanoute, Fischnaller

Rende (3-4-3) – Borsellini, Germinio, Minelli, Blaze, Viteritti, Awua, Franco, Godano, Vivacqua, Rossini, Giannotti

ARBITRO – Colombo di Como – ( Polito-Dell’Olio)

CALCIO D’INIZIO – Ore 16.30

Credits photo: Auteri (uscatanzaro1929.com-RM); Modesto (Magazinepragma)