Calcio Serie C, Auteri (Catanzaro): “Non una buona gara, ma ci può stare”

di Danilo Colacino – Dopo tre vittorie consecutive, il Catanzaro sperava di fare poker anche alla luce dell’impegno interno contro una Casertana, di sicuro ostica, ma altrettanto certamente non irresistibile. E invece alla fine ne è scaturito un pari. Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

Il primo a rispondere idealmente a tale quesito è stato in sala stampa il tecnico delle Aquile Gaetano Auteri: “Troppi errori, oggi. Abbiamo trovato una rivale che ha pressato alto, però noi non abbiamo complessivamente disputato una buona gara. Il risultato è giusto. Abbiamo forse pagato dazio al pesante lavoro svolto in settimana in preparazione del prossimo ciclo di incontri ravvicinati. Di sicuro il tentativo di prevalere c’è stato, ma senza la necessaria continuità e voglia di vincere. Sul gol subito siamo stati sfortunati per la deviazione di Casoli, ma anche distratti. Non me la prendo, perché si può sbagliare. Però quando si commettono errori, bisogna rimediare e noi non lo abbiamo fatto. L’arbitro ci ha messo del suo, non punendo come doveva alcuni comportamenti degli avversari, ma non abbiamo pareggiato per questo”.

     

A seguire il giallorosso Carlo Di Risio: “Peccato per com’è finita. Buona prestazione, però dovevamo dare di più. Certo, la Casertana non era venuta qui al Ceravolo a fare brutta figura. Mi spiace aver protestato ed aver ricevuto l’ammonizione, essendo quindi squalificato per la trasferta di Francavilla ma essendo in diffida era prima o dopo una partita avrei dovuto saltarla”. 

© Riproduzione riservata.

Fonte