A Lamezia Terme una nuova Sezione Giovanile Fiamme Oro

Nel pomeriggio del  24 di ieri presso la palestra del  Commissariato di Pubblica Sicurezza di Lamezia Terme sita in via A. Perugini  2, il Questore della provincia di Catanzaro d.ssa Amalia Di Ruocco ha presentato ai piccoli aspiranti atleti della neo-sezione giovanile delle Fiamme Oro , nonché ai loro famigliari e parenti, il corso di “pesistica olimpica”.

Dopo la sezione giovanile Fiamme Oro “Judo”, già avviata lo scorso anno nei locali della  palestra della Questura di Catanzaro, siti in via Baarlam da Seminara, apre quindi anche la sezione di Lamezia Terme.

Il Questore, nel suo discorso introduttivo ha espresso il proprio compiacimento per la lodevole iniziativa, ricordando i valori che la Polizia di Stato si prefigge di raggiungere attraverso lo sport e le sezioni giovanili delle Fiamme Oro.

     

La Polizia, anche attraverso lo sport, vuole essere presente sui territori, specie quelli più segnati dalla criminalità, per diffondere i valori della legalità e del rispetto delle regole tra i giovani. Allenare il fisico ma anche la mente e lo spirito per avere una società migliore.

Nel corso dell’evento vi è stata  una dimostrazione da parte di due piccoli atleti (tesserati), preparati dal tecnico/responsabile della sezione, l’ Assistente della Polizia di Stato Angelo Rizzo.

La dimostrazione  è stata messa in pratica con un circuito composto da esercizi  a corpo libero e altri con l’ utilizzo di attrezzature funzionali (Kettlebell e Slamball). Tale esecuzione ha entusiasmato  i ragazzi presenti,  tanto che successivamente tutti  si sono dilettati nel ripeterlo con passione ed allegria.

Sono state, altresì, date tutte le informazioni per quanto riguarda lo svolgimento dei  corsi, che si terranno ogni lunedì e giovedì, con fasce orarie diversificate per età a partire dalle ore 16:00 per i più piccolini a terminare alle  ore 18:00 con l’ultimo turno dei ragazzi più grandi, per un totale di 26 iscritti al momento.

Le lezioni indirizzate ai più piccoli, tramite attività ludico-motorie svilupperanno lo schema corporeo e lo schema motorio (lateralizzazione- dominanza- propriocettività) con percorsi di psicomotricità e schemi motori finalizzati alla propedeutica della Pesistica Olimpica. Successivamente , durante il percorso sportivo con l’avanzare dell’età del bambino, s’introdurrà alla vera e propria disciplina, che  apporterà  benefici  effetti  fisici sia sulla postura che sull’apparato muscolo scheletrico, nonché un ottimo rendimento atletico predisponendo il giovane atleta nella pratica di diverse discipline sportive.

Redazione Calabria 7 © Riproduzione riservata.

Fonte