Gioco del rispetto: festa delle scuole al Centro Figc

Circa 1000 bambini delle primarie di Catanzaro e provincia con genitori ed insegnanti

   Festa di scuola e sport a Catanzaro col progetto didattico  “Valori in rete – Il gioco del rispetto”, promosso a livello nazionale dal Settore Giovanile e Scolastico F.I.G.C. in collaborazione con il M.I.U.R.Sul manto verde del campo federale di via Contessa Clemenza oltre mille alunni, appartenenti alle classi quarta e quinta delle scuole primarie, si sono dati appuntamento con genitori ed insegnanti per la manifestazione finale.

 Vi hanno preso parte i plessi Gaber, Campanella e D’Errico del comprensivo Mater Domini; i plessi Bambinello gesù, ponte piccolo, S.Elia e Pontegrande del comprensivo Manzoni Catanzaro nord; Il Croci, via Emilia, Barone e S.Maria centro del Comprensivo Mattia Preti; i plessi Fortuna e Corvo del comprensivo Casalinuovo Catanzaro Sud;il Gagliardi del comprensivo Patari – Rodari, il convitto Galluppi,il plesso Zagarise del comprensivo Bianco di Sersale; Il Belcastro del comprensivo di Botricello ed i plessi Sellia Marina e Calabricata del comprensivo Sellia Marina.

Una presenza molto numerosa che ha confermato la validità del progetto volto a diffondere l’importanza del rispetto di sé e per gli altri, attraverso il connubio tra didattica e sport.

I piccoli protagonisti sono stati accolti dal Coordinatore del Settore Giovanile e Scolastico Calabria, Massimo Costa, e guidati dallo staff federale, hanno lasciato i libri per catapultarsi sul rettangolo verde dove hanno compreso il significato del rispetto, valore di riferimento di quest’anno.

La festa, introdotta dall’immancabile Inno d’Italia, è stata un susseguirsi di attività ludiche e giochi motori con la palla, eseguiti a conclusione delle attività svolte nei mesi scorsi a scuola con l’aiuto dei collaboratori del Settore Giovanile e Scolastico Calabria, laureati in scienze motorie, che hanno coadiuvato gli insegnanti. Nel corso della mattinata, per riscoprire i giochi di un tempo e assaporarne la genuina semplicità sono stati anche proposti staffetta, corsa coi sacchi e tiro alla fune

Guarda il SERVIZIO SULL’INAUGURAZIONE DEL CENTRO DI FORMAZIONE FEDERALE

 

ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA