Sanità, venerdì 8 novembre sciopero medici specialisti ambulatoriali, veterinari SUMAI

Sarà un caldo 8 novembre quello che attende i medici specialisti ambulatoriali, veterinari ed altre professionalità della provincia di Catanzaro. Gli stessi, iscritti al Sumai, hanno proclamato un giorno di sciopero, proprio come annunciato, in una nota, dal Segretario Provinciale SUMAI, Antonino Cardile.

Lo stesso ha inviato una lettera al il Prefetto di Catanzaro, al Commissario ad acta Tutela della Salute
Regione Calabria, alla Direzione Generale  e all’ASP Catanzaro.

“Visto il vigente Accordo Collettivo Nazionale della Medicina Specialistica Ambulatoriale vigente;
Visto l’Accordo Integrativo Regione Calabria del 31/5/2008 per la Medicina Specialistica Ambulatoriale;
Vista la determinazione del Consiglio Provinciale del SUMAI del 5/11/2019;
il Sindacato Unico Medici Specialisti Ambulatoriali a mente dell’Allegato 4 dell’Accordo Collettivo Nazionale,

     

INDICE lo stato di agitazione di tutti i medici specialisti ambulatoriali, veterinari ed altre professionalità della provincia di Catanzaro, iscritti al SUMAI, a partire dal 8/11/2019, a causa del mancato rispetto da parte dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro di norme contrattuali previste dall’ACN e dall’AIR Calabria vigenti.

Si richiede, ai sensi della normativa vigente, l’attivazione delle procedure preventive di raffreddamento dei conflitti”.

Redazione Calabria 7

 

© Riproduzione riservata.

Fonte