Primo caso di Coronavirus a Carlopoli, lo annuncia il sindaco Talarico

Primo caso di Coronavirus a Carlopoli, lo annuncia il sindaco Talarico 18 Marzo 202018 Marzo 2020 “Si comunica alla cittadinanza che nelle ultime ore della giornata odierna è stato accertato un caso di persona positiva al tampone per il COVID-19- Coronavirus”. Esordisce così il sindaco di Carlopoli, Mario Talarico, attraverso la sua pagina Faceboook.

“Questa notizia non fa che rafforzare, ulteriormente, le indicazioni che in questi giorni sono state più volte impartite, dall’Amministrazione Comunale, attraverso ogni mezzo possibile (volantinaggio, audio diffusione, canali social ecc.). E’ un momento particolarmente delicato per la nostra comunità che impone, come non mai, la massima e disciplinata collaborazione da parte di TUTTI, nessuno escluso. Occorre smorzare sin da subito ogni pettegolezzo o indiscrezione, la situazione è costantemente monitorata e verrà gestita, da parte delle Autorità preposte, nel migliore dei modi. Occorre altresì non fomentare situazioni di allarme e/o panico diffuso in quanto le stesse non farebbero altro che ostacolare le operazioni che da qui alle prossime ore/giorni si renderanno necessarie al fine di garantire la sicurezza di tutta la comunità. Si auspica che la consapevolezza, ormai maturata, circa la possibile propagazione del virus, possa essere un ulteriore deterrente affinché, sin da subito, anche coloro che in questi giorni hanno dimostrato riluttanza rispetto alle attività poste in essere, dall’Amministrazione Comunale e dalla Forze dell’Ordine, per il contrasto al CORONAVIRUS, possano ravvedersi e porre fine ad atteggiamenti e comportamenti non consoni al resto della comunità che, fortunatamente, ha dimostrato grande maturità e spirito collaborazione. Si richiama tutti alla discrezionalità ed unità che la circostanza richiede, ogni eventuale comunicazione UFFICIALE avverrà solo ed esclusivamente attraverso i canali istituzionali nonché tramite questa pagina”.

Redazione Calabria 7

   © Riproduzione riservata. Condividi

Fonte