Ipertensione portale, all’UMG un congresso per prevenirla

Organizzato da AIGO-SIED-SIGE

L’ipertensione portale è un’elevata pressione nella vena porta, che, nella maggior parte dei casi, si associa ad un quadro di cirrosi epatica.

Una condizione diventata oggetto di discussione nell’importante congresso Trisocietario di Gastroenterologia AIGO-SIED-SIGE, intitolato “L’ipertensione portale 3.0: aspetti teorico-pratici”, svoltosi presso l’Auditorium dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro.

Importante spazio è stato dato ai meccanismi fisiopatologici, alla prevenzione e alla terapia come ha spiegato il professor Ludovico Abenavoli della Società Italiana di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva.

L’obiettivo del congresso, inoltre, come ha sottolineato lo stesso Abenavoli, è stato quello di suggerire uno strumento di aggiornamento volto alla gestione dei pazienti con ipertensione portale e al miglioramento di tutti i livelli della gestione delle sue complicanze.

L’incontro è stato organizzato anche da Angelo Lauria dell’Associazione Italiana Gastroenterologi & Endoscopisti Digestivi Ospedalieri – AIGO e Mario Verta della Società Italiana Endoscopia Digestiva – SIED.

Presenti in sala, studenti e specialisti in Gastroenterologia, Medicina Interna, Chirurgia Generale, Medici di Medicina Generale ed Infermieri.