Gianturco (FDI): “Il Centro regionale di neurogenetica è in pericolo”

Il consigliere comunale di Lameiza Gianturco dichiara: “Centro regionale di neurogenetica di Lamezia Terme un importante patrimonio, non possiamo perderlo”

“Non possiamo rischiare di perdere un importante patrimonio di competenze rappresentato dal Centro regionale di neurogenetica di Lamezia Terme. È una struttura che va difesa e valorizzata, costi quel che costi!” A dichiararlo è il consigliere comunale Mimmo Gianturco. “A causa di mancanza di finanziamenti e soprattutto di adeguata attenzione ai bisogni reali dei calabresi – continua il dirigente di FDI – si rischia la chiusura di una delle più importanti eccellenze calabresi nel campo della sanità e della ricerca, che da moltissimi anni riesce a fornire risposte concrete a centinaia di persone affette da malattie neurodegenerative”.

“La politica calabrese tutta, iniziando da quella lametina – sottolinea Gianturco – è chiamata alla responsabilità e alla mobilitazione per salvare uno dei più importanti presidi sanitari del territorio. L’intero consiglio comunale di Lamezia Terme deve attivarsi personalmente e all’interno dei partiti di riferimento dei singoli consiglieri, affinché di questo problema si discuta principalmente in ambito regionale ma anche nazionale per trovare una soluzione celere che possa dare certezze di stabilità e continuità al Centro regionale di neurogenetica”.

     

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Fonte