Coronavirus, numeri e statistiche: Calabria si conferma la meno colpita

Coronavirus, numeri e statistiche: Calabria si conferma la meno colpita 26 Marzo 2020 Numeri e statistiche sul Coronavirus. Torna la rubrica quotidiana di Calabria 7, che analizza i dati del giorno precedente sul Coronavirus in Italia, attraverso il reporto realizzato dal dottor Gino Mancuso, dirigente medico dell’azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio e responsabile della Segreteria scientifica del Comitato Etico Regionale.

Il bollettino dei casi positivi al Covid-19 emesso ieri in Italia conferma per il secondo giorno consecutivo la Calabria come regione con la più bassa incidenza tra popolazione e casi totali. In pratica, anche dai dati di ieri, risulta la meno colpita del Paese con lo 0,0176% della popolazione contagiata dal virus. Seguono Basilicata e Sicilia (tabella 1).

Il rapporto tra decessi e casi positivi totali conferma la Lombardia con il 13,83% di mortalità come la regione più colpita e che più paga in prezzo in termini di vittime: sono a ieri sera 4.474 i morti su 32.346 casi positivi riscontrati con il tampone. La Calabria con 11 vittime su 351 casi positivi (dato relativo a ieri sera, poiché questa mattina si è registrata nel Vibonese la dodicesima vittima) ha un rapporto poco superiore al 3,13%%. (tabella 2).

   

In ultima analisi, osservando i dati raccolti ed elaborati dal dott. Mancuso, puntiamo l’attenzione sul rapporto di incremento dei casi positivi giornalieri. In percentuale, con 21 casi in più rispetto al giorno precedente la Basilicata è la regione dove il contagio Covid-19 è cresciuto maggiormente con il 23,08%. Seguono Abruzzo e Sicilia. La Calabria è sesta in classifica tra le regioni con un incremento di 29 casi positivi rispetto al giorno precedente con un +9,54% dei casi riscontrati. (a.m.)

© Riproduzione riservata. Condividi

Fonte