Coronavirus, Guarascio: sindaco Lamezia rimane in silenzio

“In queste ore di particolare preoccupazione ed emergenza nel nostro Paese, mentre tutti in sindaci della Calabria intervengono e danno anche indicazioni, devo purtroppo constatare che il primo cittadino di Lamezia Terme continua a rimanere in silenzio come se nulla stesse accadendo”.

È quanto afferma il consigliere comunale nonché capogruppo di Nuova Era, Eugenio Guarascio. “Eppure, Lamezia è la porta della Calabria dove insistono l’aeroporto, la stazione centrale e lo snodo autostradale. E il sindaco che fa? Ci chiediamo tutti in queste ore. Ora al di là delle disposizioni ministeriali e delle linee guida del Governo, ritengo – prosegue Guarascio – che un sindaco avendo anche responsabilità in materia di sanità cittadina, dovrebbe vigilare a tutela dei cittadini e anche degli operatori che lavorano allo scalo, alla stazione ferroviaria e in tutti gli altri punti di grande comunicazione”.

Redazione Calabria 7       © Riproduzione riservata.

Fonte