Coronavirus, dr. Cosco: “Pugliese organizzato, ma venite solo per casi gravi”

Coronavirus, dr. Cosco: “Pugliese organizzato, ma venite solo per casi gravi” 14 Marzo 202014 Marzo 2020 di Carmen Mirarchi – “Sono al momento 7 i positivi al Covid 19 ricoverati all’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro, ed un paziente in rianimazione”.

Questi i dati forniti da Lucio Cosco, direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale Pugliese Ciaccio.  A Calabria 7 il dottor Cosco ci spiega lo stato attuale al nosocomio del capoluogo di Regione. “Ci siamo organizzati sempre meglio con il passare dei giorni per diminuire la possibilità di contagio” ci dice Cosco. “I casi sospetti sono alcuni ma bisogna aspettare il risultato del tampone”. Massima sicurezza in tutti i reparti del Pugliese: “Probabilmente in alcuni reparti sono più leggeri ma tutti coloro che operano sono al sicuro”. Quale sarà l’evoluzione del Covid 19 non si sa, l’abbiamo chiesto al direttore del reparto malattie infettive del Pugliese. “Non so cosa accadrà in futuro, vedendo quello che è successo nell’Italia settentrionale si può ipotizzare ma non stabilire numericamente cosa ci sarà”. I pazienti affetti da Covid 19 sono stazionari ma attaccati al respiratore, Cosco ci dice che attualmente c’è un paziente in rianimazione per il quale bisogna attendere evoluzione della condizione.

“Non uscire” dice Cosco. “Non venire in ospedale, come stanno facendo in tanti se non si tratta di situazioni serie. Anche con 37 di febbre state a casa e chiamate medico. In ospedale devono arrivare solo i casi gravi”. “Il Pugliese non è al collasso” precisa Cosco. Ci sono persone che vengono solo per fare il tampone ma non funziona così. Bisogna rivolgersi al medico curante a meno che non si stia molto male.In generale non si deve uscire, si deve stare a casa vecchi e giovani”.

© Riproduzione riservata. Condividi

Fonte