Via Crucis vivente a Sellia Marina

di Antonia Opipari – Alessandro Gualtieri GESÙ, Roberta Amelio MADONNA, Daniele De Domenico SAN GIOVANNI, Giusy Fotino VERONICA , Angela Sacco MADDALENA, Umberto Mazza PILATO, Umberto Mazza GIUSEPPE D’ARIMATEA, Domenico Russomanno SERVO DI PILATO, Totó Leuzzi CIRENEO, Raffele Garcea e Domenico Russomanno I DUE LADRONI, Marco De Domenico BARABBA, Giusy Lamanna, Chiara Madonna, Rosaria Lamanna, Celeste Dardano, Chiara De Domenico, Chiara Sorrentino, Antonia Amelio e Laura Pirrò PIE DONNE, Nicola Corea e Pietro Barbieri EBREI, Bruno Scalzo e Lorenzo Russo SOLDATI EBREI, Franco Buffa CAPO DEI SOLDATI ROMANI Giovanni Conte, Matteo Ruffo, Giuseppe Onorato, Alessandro Crispino SOLDATI ROMANI, Concetta Avati MARIA DI MAGDALA e Domenico Conte NICODEMO.

Sono questi i nomi degli “attori” che ieri sera a Sellia Marina hanno messo in scena la Via Crucis. Erano anni che per le strade del paese non si vedeva rappresentata la Passione di Cristo ed il successo è stato grandioso, per la bravura degli interpreti e la collaborazione dell’intero gruppo parrocchiale. Molta la partecipazione anche dei cittadini che, numerosissimi, hanno riempito la Chiesa del Santissimo Rosario per la messa prima e la processione poi.

Il corteo è partito intorno alle 19.00 dal piazzale antistante la Chiesa e si è mosso lungo le strade del centro storico. All’imbrunire, come tradizione vuole, si sono tenute le ultime quattro stazioni, tra cui quelle della crocifissione e della sepoltura di Cristo, culminate in un commovente pianto della Madonna. Questa, assieme al momento della crocifissione, è stata una delle scene più emozionanti: il pubblico è stato nel silenzio più assoluto e i bambini erano letteralmente rapiti dalla rappresentazione; si è colto così il vero senso della Pasqua.

  

 

Fonte