Sellia (CZ), “Sellion Motion Village” ai nastri di partenza

E’ tutto pronto per la prima edizione del “Sellion Motion Village”, il progetto di valorizzazione artistica del borgo di Sellia che unisce la ricerca e la sperimentazione nelle arti visive (illustrazione, animazione, arte digitale, comics) con l’ospitalità degli appartamenti diffusi, volto innovativo del soggiorno turistico. A partire da domani fino al 28 aprile si terranno cinque intense giornate di performance, workshop e attività nei punti nevralgici della vita locale del borgo della presila catanzarese.

Le performance multimediali sono pensate per connettere gli artisti al tessuto sociale e la loro fruibilità come stimolo innovativo per un ritrovato senso di condivisione, di bellezze e risorse che ora come allora hanno ancora molto da mostrare e raccontare. L’obiettivo del progetto (l’ideazione è dell’associazione Confine Incerto) finanziato dalla Regione Calabria e patrocinato dalla Provincia di Catanzaro, è la realizzazione di  un’ architettura di comunità che trova le proprie fondamenta in tutti coloro che se ne prendono cura.

Nella giornata di domani saranno inaugurati i lavori che gli artisti realizzeranno all’interno e all’esterno dei palazzi storici e dei musei che compongono la rete museale di Sellia (il Museba -Museo dei Bambini, l’Ecomuseo, il Museo del Fumetto e il Museo della Scienza). Lorenzo Chiricò, Paola Loprete, Claudia Olivadese e Vincenzo Lazzaro, Laura Stancanelli, Ehab Halabi Abo Kher, Stefano Orsetti e Simonluca Spadanuda sono gli artisti che risiederanno nel borgo allo scopo di realizzare interventi di carattere permanente. Nella mattinata di domani l’archeologo Lorenzo Chiricò (Presidente APS Asperitas) e Linda Verre, storica dell’arte, curatrice del Sellion Motion Village proporranno uno storytelling dal titolo  “L’origine di Trischene” dedicato alle origini, al mito e all’archeologia del borgo presilano.

Sempre a partire da domani e fino al 26 aprile l’ospite d’onore della manifestazione, Lucio Parrillo, proporrà un workshop esclusivo in cui l’artista internazionale illustrerà il percorso creativo delle sue opere, dall’approccio manuale agli ultimi ritocchi digitali. Ultimi posti disponibili inoltre per l’appuntamento del 25 aprile con il trekking urbano a cura dell’associazione Roure106 che condurrà i visitatori attraverso le bellezze naturali, museali e archeologiche del borgo dove incontreranno gli artisti nel pieno delle loro attività in un percorso che si concluderà all’interno del “Parco Avventure in Borgo” di Sellia.

Redazione Calabria 7

Fonte