Rivitalizzare il centro storico: c’è ‘Catanzaro Design Week’

La rinascita socio-culturale del centro nevralgico della città dei Tre Colli passa dalla idee. Quelle innovative, originali, coraggiose. È questo lo spirito che ha indotto due intraprendenti e giovani architetti catanzaresi, Giuseppe Anania e Domenico Garofalo– fondatori di “Officine AD” – a partorire un progetto denominato “Catanzaro Design Week”. “Officine AD” intende il fare Architettura e Design come un laboratorio di ricerca multidisciplinare in cui sviluppare e mettere in atto un linguaggio innovativo in relazione alle nuove dinamiche che caratterizzano la società contemporanea. L’attività di organizzazione dell’iniziativa – che per la sua validità ha ottenuto il Patrocinio del Comune e che si svolgerà dal 22 al 25 settembre prossimo – è già in pieno fermento. L’obiettivo di questa fase iniziale è quella di coinvolgere numerosi esperti del settore e di premiare la loro creatività. Sulla base di una sana competitività, mediante bando, difatti, saranno valutate e selezionate le idee progettuali più interessanti ai fini dell’esposizione nella qualificata vetrina di ampio respiro. La “contaminazione culturale” in una miscela tra tradizione, innovazione e quotidianità sarà il filo conduttore dell’evento che oltre a servire da stimolo per l’inventiva di designer, progettisti, artigiani e aziende, ha anche l’ambizione di far entrare a pieno titolo Catanzaro nel circuito nazionale delle manifestazioni che contano nell’ambito del Design. Al contempo si persegue la triplice finalità di riuscire ad attirare imprenditori e visitatori provenienti da tutta Italia creando un buon indotto economico per il posto. Durante le quattro giornate della manifestazione si susseguiranno svariate attività: approfondite esposizioni tematiche legate al tema del Design, una serie di eventi “contemporanei”, workshop e incontri di approfondimento ideati per target differenti. Si tratta di un’esperienza unica per la città Capoluogo e per l’intera Calabria. La natura dirompente e rivoluzionaria del progetto dei due architetti – che hanno di recente ottenuto un’importante collaborazione in progetti esteri come a Dubai – può essere già rintracciata dalla simbologia del logo identificativo del “Catanzaro Design Week”: una sfera di colore senape la cui circolarità – sinonimo di dinamicità, di equilibrio e di perfezione – è interrotta quasi bruscamente dal taglio netto di un asse irregolare. Allo stesso modo saranno le idee ad irrompere nel cuore della città per operare il “cambiamento”. (R.M.)