“Quandu u diavulu t’accarizza”, riparte la stagione del Teatro Incanto al Comunale

Riparte con entusiasmo la stagione del Teatro Incanto al Teatro Comunale di Catanzaro. La squadra guidata da Francesco Passafaro è pronta per tornare in scena e regalare piacevoli momenti al pubblico catanzarese. Tra le tante novità di quest’anno, oltre alla presenza del sipario, che renderà ogni opera più suggestiva, cambiano anche i giorni di programmazione per venire sempre di più incontro agli spettatori: ci saranno, come sempre, due spettacoli ma il primo sarà sabato, 26 ottobre, alle ore 20.30 e il secondo domenica 27 alle ore 18.30. Si partirà con una commedia in vernacolo in due atti, “Quandu u diavulu t’accarizza”, scritta da un autore catanzarese, Ciccio Viapiana, che il Teatro Incanto ricorda con grande affetto e stima, essendo un uomo innamorato del teatro fino all’ultimo istante della sua vita.

     

La storia narra di Don Felice Lisciaspago, calzolaio, e Don Carru Tambutu, impresario di pompe funebri, che sono sempre in guerra, per i motivi più vari: dall’educazione dei figli alle attenzioni che ricevono da Donna Rosa Materasso, proprietaria dell’unico bar della zona. Ad acuire i già tesi rapporti, ci penserà Totareddhu, un ragazzone di oltre 40 anni, da sempre a servizio di Don Felice, che lo ha cresciuto come un figlio. Una farsa basata sulla vita di quartiere di una volta, quando tutti sapevano tutti e ci si aiutava come un’unica grande famiglia. Sabato 26 ottobre, prima dello spettacolo, alle ore 19.30, appuntamento nel foyer del Comunale per un delizioso aperitivo offerto dal Teatro Incanto… Perché a pancia piena si ride meglio!

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Fonte