Premio “Fondazione il Caduceo” a Verdone, prologo della cerimonia 2020 a Catanzaro

“Un ringraziamento particolare al sovrintendente della Fondazione Politeama Gianvito Casadonte per aver resto possibile questo felice incontro”. E’ quanto esprime la “Fondazione il Caduceo” dopo il simpatico fuori programma andato in scena sul palco del Teatro di Catanzaro al termine dell’incontro con l’attore-regista romano Carlo Verdone.

Sabato scorso, in chiusura dell’intervista-chiacchierata “Verdone si racconta” condotta dal giornalista Fabrizio Corallo nell’ambito di “Musica &Teatro”, il presidente dell’Ordine dei Farmacisti di Catanzaro Vitaliano Corapi, quello della Fondazione Carlo Barbalace ed i componenti del direttivo Massimo Fresta ed Antonio Perri, hanno consegnato il premio “Fondazione il Caduceo” al celebre artista, una preziosa rappresentazione in argento del Caduceo, simbolo della professione.

     

Verdone è apparso piacevolmente sorpreso, ringraziando per il pensiero e traendone spunto per snocciolare ricordi e situazioni che hanno tradotto la sua conoscenza dei farmaci in importanti fasi della sua vita familiare e poi in esilaranti gag della carriera artistica.

Carlo Verdone da settembre 2019 è iscritto ad honorem nell’albo dei Farmacisti di Roma, ma già nel 2007 aveva ricevuto dall’Università Federico II di Napoli la laurea honoris causa per le sue competenze farmaco-sanitarie.
Intanto fervono i preparativi per la cerimonia 2020 de Il Caducèo che sono ormai agli sgoccioli. L’Ordine di Catanzaro organizzatore dell’evento, in collaborazione con la Fondazione, svelerà i particolari della prossima edizione, in programma sabato 8 febbraio nel sontuoso scenario del Teatro Politeama, nel corso di una conferenza stampa che si terrà mercoledì 5 febbraio alle ore 11.30 nella sede dell’Ordine in via Italia di Catanzaro.

© Riproduzione riservata.

Fonte