Politeama, presentati i concerti della Stagione Sinfonica

Tre gli appuntamenti

Sarà la Quinta Sinfonia di Tchaikovsky, diretta da Mihkel Kutson, ad aprire ufficialmente il prossimo 2 febbraio la prima Stagione Sinfonica dell’Orchestra Filarmonica della Calabria al teatro Politeama di Catanzaro.

I particolari del programma – che vedrà la presenza di ospiti internazionali come il violoncellista Giovanni Sollima il prossimo 18 maggio e il pianista Ernico Pieranunzi il 15 giugno – sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il direttore e il vicedirettore dell’Orchestra Filarmonica, Filippo Arlia e Piero Pullia, il Sovrintendente del Teatro Politeama Gianvito Casadonte e il direttore generale Aldo Costa, oltre che l’assessore comunale al Turismo Alessandra Lobello, in rappresentanza del sindaco Sergio Abramo, e Alcide Lodari componente del consiglio d’amministrazione della Fondazione Politeama.

La prima stagione sinfonica dell’Orchestra Filarmonica della Calabria è uno degli importanti risultati raggiunti grazie all’intesa tra la Fondazione Politeama e L’’Istituto superiore di studi musicali “ Tchaikovsky” , diretto da Arlia, che colma una grave lacuna di questo territorio, perché Catanzaro è l’unico capoluogo di regione nel Paese a non avere il Conservatorio.

“Il nostro obiettivo è quello di colmare questa lacuna – ha detto il maestro Arlia – e avviare le attività di una Orchestra stabile. Nella nostra regione ci sono circa 4 mila giovani che studiano nei quattro conservatori esistenti, senza un’orchestra stabile dove poter esercitare la propria professionalità saranno costretti a lasciare la Calabria che sarebbe impoverita di cervelli e talenti. E quello ci prefiggiamo di scongiurare”.
Appuntamento, quindi, al 2 febbraio