Otto marzo, contro ogni pregiudizio (anche in auto!)

Il simpatico cartello di una donna sull'auto parcheggiata all'UMG

Quello che pubblichiamo è un cartello esposto da una signorina dietro il parabrezza della propria auto parcheggiata presso l’università Magna Graecia di Catanzaro qualche settimana fa.

Lo pubblichiamo oggi – 8 marzo – in modo ironico e provocatorio per respingere una forma subdola e strisciante di prevenzione nei confronti delle donne, quella della capacità di guidare.

Ed allora, con molta autoironia ed anche sagacia, questa studentessa  – cui estendiamo i nostri migliori auguri per la giornata internazionale della Donna- ha pensato di anticipare le considerazioni riflesse dell’uomo-tipo con un messaggio preciso e netto.

Lotta alla violenza di genere e parificazioni salariali sono naturalmente ai primi posti di ogni legittima rivendicazione femminile. Ma ci sono tante altre stupide e anacronistiche forme di prevaricazione che è bene biasimare.