Medioevo in Calabria, “I secoli Luminosi” al San Giovanni di Catanzaro

Il Teatro di Calabria è pronto a chiudere in bellezza un’estate da record. Dopo il grande successo di GRAECALIS 2019 i cui appuntamenti, da giugno in poi, hanno registrato circa 1500 presenze da tutta la Calabria, il TdC è pronto ad incantare gli spettatori in una sera di fine estate con il recital “I secoli luminosi”. L’associazione culturale, nata nel 2010 presieduta da Anna Melania Corrado e guidata artisticamente da Luigi La Rosa e Aldo Conforto, propone un recital dedicato al Medioevo, uno dei periodi più complessi e affascinanti della storia umana e tra i più ricchi dal punto di vista letterario. Si comincia dal pomeriggio del 28, con un laboratorio teatrale gratuito curato dal Teatro di Calabria e riservato a ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 15 anni.

       

La sera, nel suggestivo Chiostro del Complesso San Giovanni, la Compagnia del Teatro di Calabria proporrà un viaggio all’interno dell’ “era di Mezzo”, partendo dagli albori della letteratura italiana con estratti da Francesco d’Assisi e Cielo d’Alcamo, fino ad arrivare a Dante e Boccaccio. Il prof. Luigi La Rosa e gli attori della Compagnia del Teatro interpreteranno i brani scelti per per animare una incantevole serata di fine estate. Nel corso della serata, sarà presente anche Marta Nuti, attrice di teatro, cinema e TV: Nuti ha recitato nel film “Il campione” con Stefano Accorsi, nella fiction TV “Un posto al sole” e in teatro ha lavorato con Francesco Giuffrè nell’opera “Il Profumo”. L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto “Transumanza, Medioevo e ruralità”, che coinvolge i luoghi più caratteristici della Presila. Il Progetto è promosso dall’associazione EOS Sud, in partnership con il Comune di San Giovanni in Fiore e la ProLoco di Zagarise, con il sostegno della Regione Calabria -Pac Calabria 2014-2020- e la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Catazaro. Ingresso libero.

Redazione Calabria 7

Fonte