La Summer Arena di Soverato canta assieme a Morandi

Secondo concerto della stagione 2018

Il concerto di Gianni Morandi ha centrato il bersaglio, confermando il successo registrato con il primo appuntamento, quello col trio di Nek, Renga e Pezzali.

Il “d’amore d’autore” tour che prende il nome dall’omonimo album del cantante di Monghidoro sta infatti registrando successi in tutta Italia e anche a Soverato il suo seguito non si è smentito.

Disponibile come sempre – è sceso anche fra il pubblico per foto e autografi -, Morandi ha divertito il numeroso pubblico accorso a sentirlo con i brani del suo ultimo lavoro, ma anche con gli evergreen che fanno da decenni da colonna sonora alla storia d’Italia.

Nelle oltre due ore di concerto, sul palco della Summer Arena, dopo una introduzione da parte di Rossella Galati insieme al promoter Senese e al sindaco di Soverato Ernesto Alecci, hanno trovato il loro spazio brani come “Dobbiamo fare luce”, “Occhi di ragazza”, “Se perdo anche te”, “Scende la pioggia”, “Grazie perché”, “Chimera”, “La fiasarmonica”, “Non sond degno di te”. E poi ancora “Bella signora”, “Caruso”, “C’era una ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones”, “Belinda”, “Andavo a cento all’ora”, “Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte”, “In ginocchio da te”, citando le più note, per una quarantina di brani in totale.