Inaugurata la Mostra Concorso dedicata a Mimmo Rotella

Organizzata dall'associazione Catanzaro è la mia città

E’ stata inaugurata la mostra in onore di Mimmo Rotella, l’artista catanzarese, nato il 7 ottobre del 1918, e da molti considerato uno dei maggiori rappresentanti del decollage.

L’iniziativa, ideata e voluta fortemente dall’Associazione “Catanzaro è la mia città”, rappresentata dal vicepresidente Anna Zampina,  vuole avvicinare i cittadini del capoluogo alla figura storica di un uomo, molto apprezzato in Italia e nel mondo grazie ai suoi legami con il movimento nouveau Réalisme e con la pop art.

La mostra concorso, ispirata all’artista, è intitolata “Rotella 100”, appunto per ricordare il centenario della nascita di uno dei protagonisti dell’arte del XX secolo.

Un concetto sottolineato anche da Ivan Cardamone, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Catanzaro.

Ben 13 artisti, così, esporranno, presso la stazione della funicolare di Piazza Roma vere e proprie opere inedite.

Le stesse saranno giudicate al termine della mostra da una giuria tecnica composta da Gianvito Casadonte, da Gianluigi Lama, vicedirettore dell’Accademia belle arti di Catanzaro, il quale interverrà con un suo contributo sull’artista, dagli architetti Giuseppe Anania, Domenico Garofalo e Gianfranco Barberi, quest’ultimo in rappresentanza dell’associazione “Catanzaro è la mia città”.

A rendere ancora di più piacevole il pomeriggio, anche una sorpresa, realizzata dall’artista Nuccio Loreti, in esclusiva per l’evento denominata “Strappi” di vita.

I partecipanti al concorso, che da oggi hanno reso omaggio a Mimmo Rotella, grazie alle proprie opere sono l’Associazione “Gagliano nel tempo” con Nuccio Lorenti, Alfonso Calabretta, Antonio Caroleo, Rosa Maria Caroleo, Marika Celi, la Classe III A del Liceo Ginnasio “Card. Sirleto”, Giulia De Pace, Vincenzo Montalto, Salvatore Puzzo, Nebbia Rada, Alice Saturnino e Paolo Scozzafava.

Sarà possibile visitare l’importante mostra concorso, fino a domenica 14 ottobre, tutti i giorni, dalle 17 alle 20, presso i locali della stazione della Funicolare siti in Piazza Roma.