Francesco Colella, l’attore catanzarese premiato al Prato Film Festival

di Carmen Mirarchi

L’attore catanzarese  Francesco Colella premiato alla settima edizione del Prato Film Festival per la sua interpretazione nell’opera prima di Paolo Sassanelli Due piccoli italiani.  L’attore catanzarese ha conquistato il premio degli studenti per un’interpretazione davvero toccante. Cosi come le sue parole in occasione della premiazione dove è stato sottolineata la sua crescita artistica. Colella ha ormai ottenuto ruoli internazionali di alto valore e sta dimostrando sempre di più le sue capacità artistiche spesso fuori dagli schemi.

L’opera Due piccoli italiani è un vero capolavoro di emozioni  Esordio dietro la macchina da presa per Sassanelli (fattosi conoscere al grande pubblico con Un medico in famiglia), co-protagonista insieme a Francesco Colella e Rian Gerritsen.

Il tema del film indaga, attraverso due personaggi borderline, i disagi e le difficoltà del vivere questo momento storico.  I due protagonisti accettano un’esistenza priva di stimoli ed emozioni, dietro cui echeggia la deriva in cui spesso tutti noi rischiamo di essere trascinati. Così Sassanelli e Colella intraprendono un viaggio  che rappresenta la necessità di reagire alle difficoltà, aprendo la porta e uscendo di casa alla ricerca della felicità. I due vivono realtà inaspettate, nuovo, sconcertanti che li stravolgeranno riportandoli alla vita fatta di emozioni e sensazioni di ogni genere. Spesso la vita ci fa credere che non ci sia via di fuga alla noia e alla mancanza di stimoli che ci travolgono. Colella e Sassanelli ci fanno comprendere come basti spesso solo aprire la porta di casa, scappare e vivere . Accade ai protagonisti ma può accede a tutti, serve il coraggio “di andare incontro alle occasioni che la vita offre» .

Il film è stato trasmesso a Catanzaro lo scorso anno con un buon successo. Si conferma la sensibilità dell’attore catanzarese che davvero non vediamo l’ora di rivedere sui grandi schermi.

redazione Calabria 7 

Fonte