Colore e passione nelle opere di Giovanni Chiarella all’ex Stac

di Mediatica Press – Ottanta opere che raccontano quarant’anni di carriera e passione per la pittura, che nei tratti sicuri e circolari, ispirati ai maestri impressionisti come Andrea Cefaly ed Eugenio Galiano, raccontano di sottoboschi e nevicate, di vasi di fiori e nature morte.

La personale del maestro Giovanni Chiarella nei locali dell’ex Stac di Piazza Matteotti, offre un’altra importante occasione di prezioso approfondimento artistico-culturale in un luogo che l’Amministrazione comunale di Catanzaro ha voluto trasformare in un contenitore vivace.

La mostra, che ha il patrocinio anche dell’Accademia dei Bronzi, rimarrà aperta fino al 15 febbraio.

 

Fonte