Chiaravalle, al via le “Giornate normanne”

Con la presentazione del saggio storico di Saverio Abenavoli Montebianco dal titolo “I Normanni a Catanzaro, Roberto il Guiscardo, Duca di Puglia e di Calabria” (La Rondine Edizioni) prendono il via giovedì 25 luglio a Chiaravalle Centrale (Cz) le “Giornate normanne”. Un fine settimana di riscoperta storica promosso dall’amministrazione comunale, all’insegna della cultura, della gastronomia, del folklore, della musica e dello spettacolo. Si comincia, dunque, il 25 luglio alle ore 18.30 presso la sala convegni di Palazzo Staglianò. Dopo i saluti istituzionali del sindaco, Mimmo Donato, e della consigliera delegata alla Cultura, Pina Rizzo, interverranno l’assessore comunale al Turismo, Gianfranco Corrado, e il presidente della Consulta della Cultura, Francesco Pungitore. Concluderà l’autore, eccellente cultore di storia medievale, che è riuscito con successo a ricostruire la magnifica storia dei Normanni nell’Italia Meridionale.

“La presenza dei Normanni nel Sud Italia – racconta Abenavoli – non rappresentò solo la conquista di un territorio o la liberazione da Bizantini. Fu senza dubbio una grande testimonianza di altissima civiltà, capace di unire popoli diversi, religioni e lingue distinte, dando vita ad una singolare e straordinaria civiltà mediterranea”. Il secondo appuntamento delle “Giornate normanne” di Chiaravalle Centrale è in programma venerdì 26 luglio con un convegno, alle ore 18.30, presso la sede del Gal di località Foresta, dedicato ai temi dell’enogastronomia. Sabato 27 luglio, dalle ore 15, partirà l’allestimento del campo militare medioevale, con giochi, falconeria, tamburini, arcieri e artigianato, nel parco giochi di località Foresta. Nella stessa data, per le vie del centro cittadino si snoderà una straordinaria rievocazione storica, a partire dalle ore 21, con centinaia di attori, figuranti, musici, danzatrici e azioni teatrali. Partenza da località “Le Pietre” e arrivo nel piazzale del Liceo dopo avere attraversato tutto il corso principale della città delle Preserre.

     

Parteciperanno al raduno associazioni pugliesi e lucane, l’Agorà di Chiaravalle e tanti volontari locali guidati da eruditi commenti storici. Il corteo si ripeterà anche domenica 28 luglio, a partire dalle ore 17.30, seguendo lo stesso percorso. Domenica il campo militare sarà aperto al pubblico dalle ore 10 alle 19.

Fonte