Violenta lite nella notte, in manette due fratelli

A Cropani va in scena una furibonda lite 

Una notte particolarmente movimentata quella appena trascorsa per due giovani fratelli e un terzo uomo, protagonisti di una violenta lite che si è consumata a Cropani, nel catanzarese.

Prima i due investono con l’auto la vittima –  un 39enne, B.P.A., vigile del fuoco – e poi, trovando sostegno anche in uno zio, si scagliano contro di lui prendendolo a calci e pugni procurandogli ferite ritenute guaribili in 30 giorni.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Cropani, unitamente all’aliquota radiomobile, allertati dalla centrale operativa, e hanno potuto rintracciare i tre soggetti nelle immediate vicinanze del luogo in cui si è consumata l’aggressione. A far scattare la lite sarebbero stati futili motivi.

I militari hanno tratto in arresto i due fratelli, un 38enne (C.M.) e un 24enne (C.G.). Lo zio, C.S., di anni 48 è stato invece denunciato. Le accuse sono di lesioni personali aggravate. I due giovani sono stati posti ai domiciliari in attesa del rito per direttissima.

(r.m.)