Villa, liquido pericoloso da cisterna: intervento NBCR da Catanzaro

Si tratta di metilmetilchetone

Vigili del Fuoco al lavoro dopo lo sversamento sull’asfalto di liquido altamente infiammabile “metilmetilchetone”, contenuta in un’autocisterna. La rottura dell’asse posteriore dell’automezzo in transito ha procurato un danno alla cisterna, con conseguente perdita della sostanza. Il fatto è avvenuto a Villa San Giovanni, nel Reggino. Sul posto è intervenuto il nucleo regionale NBCR dei vigili del fuoco coordinati dal responsabile regionale ing. Sebastiano Rotta.

Le 6 unità NBCR inviate dal comando provinciale di Catanzaro, di cui tre guidate dal Caposquadra esperto, Domenico Angotti, dai Capisquadra Antonio Gariano e Nicola Madia, specializzati nelle operazioni di travaso di sostanze pericolose, sono all’opera da questa mattina per mettere in sicurezza la zona e trasferire la sostanza dalla cisterna incidentata ad una nuova. Le operazioni, ancora in corso di svolgimento, sono rese ancor più difficoltose dalle avverse condizioni meteo.