USB attacca AMC su gestione personale e spazi fatiscenti

Duro comunicato del sindacato indipendente

L’Unione Sindacale di Base, attraverso una nota stampa, a firma del delegato Antonio Jiritano, denuncia una situazione incresciosa all’interno dell’AMC di Catanzaro. Stando a quanto riporta il sindacato indipendente, nell’azienda che si occupa del trasporto pubblico del capoluogo, si registrerebbero decisioni discutibili, ma non solo. Come si legge nel comunicato stampa, il personale destinato alla guida in caso di assenze non programmate viene inviato ad altri servizi mentre vengono richiamati sempre i soliti noti a svolgere lavoro straordinario. Il resto dei lavoratori, invece, guarda sconcertato e, altro ancora, attende una contrattualizzazione full-time.

Inoltre, l’USB allega un quadro fotografico relativo alle condizioni degli spazi concessi al sindacato per le assemblee. Come si può notare dalle immagini, la sporcizia regna sovrana, con il sindacato che chiede l’intervento dell’ASL per porre fine a questa situazione paradossale.