Trentunenne muore sotto i ferri dopo incidente notturno

In lutto comunità del Reventino

Un giovane di 31 anni, Giovanni Costanzo di Soveria Mannelli, è morto all’ospedale di Lamezia Terme per le conseguenze di un incidente stradale occorsogli nella notte in località Porta Piana, proseguimento di Corso Garibaldi.

L’uomo, nipote del sindaco di Decollatura Angela Brigante, viaggiava da solo quando ha impattato con la sua utilitaria (una Opel Corsa bianca) contro un’auto in sosta e poi contro un muretto. Tornato a casa aveva  avvertito malori al petto e con il padre (dipendente ospedaliero) ha raggiunto prima il Pronto Soccorso di Soveria prima e poi quello di Lamezia Terme.

Presso il Giovanni Paolo II i medici hanno deciso di intervenire chirurgicamente ma durante l’intervento Giovanni Costanzo è deceduto.

Sul caso sono in corso accertamenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli e non si esclude la disposizione dell’esame autoptico.

Per tutta la comunità del Reventino è stata una notizia ferale. La Pro Loco di Decollatura ha annullato il programma di festeggiamenti di questi giorni.  Il giovane, molto conosciuto e benvoluto, gestiva da pochi mesi un negozio di frutta.

Costanzo, che viveva con i genitori ed una sorella, era anche un acceso tifoso del Catanzaro e la sua presenza era molto frequente al Ceravolo e più sporadica anche nelle trasferte con altri amici di Soveria.