Stretta dei Carabinieri sui locali con slot machine illegali

Multa di 20mila euro ad un Centro Scommesse

Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Girifalco presso bar, sale gioco e sale scommesse.

Nelle ultime ore i militari, coadiuvati da personale dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli di Catanzaro, hanno dato corso ad un ampio servizio finalizzato al contrasto dell’esercizio irregolare delle attività di gioco e di scommessa.

In particolare l’attività dell’Arma si è concentrata su locali del circondario provinciale.

Sono stati controllati cinque locali tra i comuni di Curinga ed Amaroni.

In un bar di quest’ultimo centro abitato gli operanti hanno constatato attività di scommessa con vincite in denaro, gestite tramite apparecchiature informatiche non collegate alla rete statale di raccolta dei dati relativi al gioco.

A carico del titolare è stata così elevata corrispondente sanzione amministrativa di 20.000 euro, con il contestuale sequestro amministrativo del complesso del materiale informatico utile alla trattazione delle scommesse. Il servizio ha voluto rappresentare una ulteriore ricognizione del fenomeno dei “giochi” sul territorio, in un’ottica innanzitutto preventiva, a tutela di cittadini ed utenti di tali forme di intrattenimento.