Stefania e Christian, camera ardente prima dei funerali

Previsti per domani alle 15.30

E’ passata già una lunga ed infinita settimana da quel maledetto giovedì in cui un mare di fango ha inghiottito i corpi di di Stefania Signore, 30 anni e dei piccoli Christian e Nicolò Frija, rispettivamente di 7 e 2, a San Pietro Lametino, Frazione di Lamezia Terme (Catanzaro). Questa mattina, le salme della giovane mamma e del figlio più grande, sono giunte nella sala funeraria Rocca, in via delle Terme a Lamezia, tra un silenzio surreale. Dolore e strazio di familiari, amici e semplici cittadini i quali, nella giornata di domani (12 ottobre), alle 15,30, saluteranno per l’ultima volta Stefania e Christian nella chiesa di Santa Caterina, a Gizzeria. Sempre per domani il commissario straordinario di Lamezia, Francesco Alecci, ha disposto il lutto cittadino esteso anche a Gizzeria, Curinga e San Pietro a Maida.

Intanto proseguono senza sosta e con le più moderne tecnologie le ricerche del piccolo Nicolò di 2 anni, disperso da quella sera che ha gettato nella disperazione un padre, un marito ed una intera collettività. 

Fonte foto: www.lameziaterme.it