Spaccia dai domiciliari e butta 92 dosi nel water

Carabinieri in azione a S.Maria

I Carabinieri della Stazione di S.Maria, coadiuvati dal personale della Stazione di Zagarise e dell’unità antidroga del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, hanno arrestato P.S., pregiudicato di 42 anni, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari e noto alle forze dell’ordine per precedenti reati connessi con il traffico di sostanze stupefacenti. Da qualche tempo, l’abitazione dell’uomo, residente nel quartiere di Catanzaro, era caratterizzata dal frequente via vai di soggetti, non originari del luogo. Una consuetudine che ha catturato l’attenzione dei militari dell’Arma che, nella serata di ieri, hanno eseguito una perquisizione a casa di P.S., il quale, per eludere il controllo, ha gettato una serie di confezioni nel water.

Una scena notata da un’altra pattuglia appostata nelle vicinanze della fognatura dello stesso bagno che, immediatamente, ha recuperato 46 dosi di cocaina e 46 dosi di eroina le cui caratteristiche corrispondevano ad ulteriori tre dosi rinvenute all’interno dell’appartamento e delle quali l’uomo non era riuscito a liberarsi. Ben 95 involucri di sostanze stupefacenti, così, sono state sequestrate e repertate per il successivo invio al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti di Vibo Valentia. A seguito dell’arresto, l’uomo è stato sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.