Sospensione Comune Belcastro, Area Civica: “Vicini al sindaco Pace”

“Abbiamo appreso con grande dispiacere la notizia della sospensione del Consiglio comunale di Belcastro. Una vicenda che ci ha colpiti in maniera profonda, proprio in quanto amministratori che quotidianamente vivono il territorio per dare voce alle istanze della comunità che rappresentano”. E’ quanto affermano i consiglieri provinciali di Area Civica, Marziale Battaglia e Gregorio Gallello, rispettivamente capogruppo di maggioranza al Comune di Isca sullo Ionio e sindaco di Gasperina, in merito alla decisione del prefetto di Catanzaro Francesca Ferrandino di sospendere l’Amministrazione comunale di Belcastro in seguito alla mancata approvazione da parte del Ministero dell’Interno della nuova ipotesi di bilancio riequilibrato per gli esercizi finanziari 2016/2020.

“Sentiamo forte la vicinanza al sindaco Maurizio Pace che negli anni ha affrontato con passione, determinazione e coraggio difficili questioni aperte, eredità pesante delle fallimentari gestioni precedenti – affermano ancora Battaglia e Gallello – anche maturando un piano di riequilibrio che non penalizzasse il diritto della Comunità di Belcastro a servizi fondamentali come i servizi scolastici e la raccolta dei rifiuti. Una situazione finanziaria complicata, quella affrontata da Pace e dalla sua maggioranza, che non ha impedito interventi importanti come bitumazione delle strade intercomunali e del centro storico e l’approvazione di progetti come quello relativo alla videosorveglianza. Al sindaco Maurizio Pace auguriamo che, in seguito al ricorso al Tar, la vicenda possa evolversi in maniera positiva. E un augurio particolare – concludono i consiglieri provinciali di Area Civica – va alla comunità di Belcastro che merita di non subire alcuna conseguenza dalla vertenza aperta in seguito alla sospensione del consiglio comunale”.

       

Fonte