Sicurezza a scuola, genitori preoccupati a S.Elia

Porta antipanico rotta da un mese

E’ un papà preoccupato quello che segnala alla redazione di Catanzaro TV, l’ennesimo problema riguardante la sicurezza degli istituti scolastici. I cornicioni pericolanti non c’entrano, bensì è una porta antipanico che sta creando malumore tra i genitori della scuola materna del quartiere S.Elia, a nord del capoluogo. La porta, infatti, essendo rotta da quasi un mese viene chiusa, come si può vedere dalla foto, da una sedia. La responsabile della scuola materna, facente parte dell’Istituto Comprensivo “Manzoni”, ha più volte segnalato il disagio alla direttrice dello stesso istituto, senza risolvere, al momento, nulla. Il padre della bambina che ha segnalato questo problema, in questi giorni, si è potuto rendere conto della gravità della situazione: “Nella scuola può entrare chiunque, soprattutto un malintenzionato armato anche perché al giorno d’oggi succede di tutto. E poi, basta che un bambino spinga la porta per uscire fuori dalla scuola. Tutto ciò è inammissibile”.

Parole condivisibili che raccontano la preoccupazione del genitore per l’incolumità di sua figlia e degli altri bambini. Quello della sicurezza in tutte le scuole è un tema che va affrontato con la massima serietà perché i bambini, ma anche tutto il personale scolastico, devono recarsi in plessi scolastici sicuri nella loro totalità.