Sei furti in pochi giorni a Catanzaro, incastrato da telecamere

Sei furti compiuti in pochi giorni ai danni di alcune attività commerciali di Catanzaro Lido, uno dei quali commesso poche ore dopo essere stato scarcerato dopo l’arresto per l’ennesimo colpo. Protagonista un giovane di 24 anni, Antonino Pavia, originario di Gioia Tauro ma domiciliato nel quartiere Lido del capoluogo di regione in questo periodo di vacanze.

La Polizia ha chiuso, proprio in queste ore, le indagini su almeno sei furti compiuti in poco tempo ai danni di vari esercizi commerciali. Pavia era finito in manette dopo Ferragosto per il furto in una parafarmacia, ma ora la Polizia contesta anche altri colpi. Dopo essere stato liberato dal giudice per questo furto, il ventiquattrenne avrebbe commesso poche ore dopo un altro colpo ai danni del Bar Centrale. Scattate le indagini, quando hanno visionato le immagini delle telecamere di videosorveglianza, gli agenti si sono trovati davanti lo stesso Pavia.

       

A quel punto è stato facile incrociare immagini e dati e scoprire che il giovane sarebbe anche l’autore dei di furti e tentati furti ai danni di altre attività. Con lui è stato individuato anche un complice, B.S., 18 anni, anche lui con precedenti per furto. Tutta la documentazione è stata consegnata alla Procura di Catanzaro, mentre il questore ha rinnovato a Pavia il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno a Catanzaro per tre anni.

redazione Calabria 7

Fonte