Scuola, ingorghi e pericoli davanti alla Patari-Rodari

A pochi metri dalla sede dei Vigili Urbani

Una scena che si ripete ormai dall’inizio dell’anno ogni giorno provocando disagi alla circolazione stradale e pedonale; ma che determina anche evidenti pericoli a tanti scolari ed ai loro accompagnatori. Siamo a Via Broussard, di fronte alla chiesa di S.Pio X, sede del comprensivo ‘Patari-Rodari’. E quello che testimonia la foto è ciò che accade, giornalmente, durante l’orario di ingresso e di uscita dal plesso (che ha anche una scuola media con uscita indipendente su via Daniele).

Le auto vengono parcheggiate davanti all’ingresso spesso senza lo spazio minimo per entrare ed uscire se non a rilento e ad uno alla volta. Nelle ore di punta i disagi si moltiplicano: dalle 8. alle 8.30 e dalle 13 alle 13.30,  in mancanza di parcheggi le auto si incolonnano bloccando la strada per lunghissimi minuti e creando grandissime difficoltà anche ai residenti. Una situazione insopportabile che rischia di degenerare specie considerando che, tra asilo e scuola elementare, ogni giorno entrano ed escono oltre 400 bambini. Grottesco che nessun provvedimento venga preso dai vigili urbani, la cui sede dista poche decine di metri!

Fino a pochi mesi fa il disagio era efficacemente attutito grazie ad un ausiliario del traffico, il quale aiutava a dirimere le situazioni più esasperate diventando un utile punto di riferimento. Ora invece vige l’anarchia più completa.  Mentre sia la scuola, sia la polizia municipale, sia gli stessi automobilisti dovrebbero nutrire buon senso e pensare anzitutto all’incolumità dei bambini. Che succederebbe in caso di evacuazione urgente per incendio o per terremoto?