Rubano merce alla UPIM: inseguite e denunciate

Decisivo l'intervento delle commesse

Pomeriggio movimentato, quello di mercoledì, all’interno dell’esercizio commerciale della UPIM di via Gioacchino da Fiore. Due giovani ragazze, una di 19 anni M.G., l’altra  di 24 anni  F.V., sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria per furto.

Le donne, con addosso delle borse voluminose, sono state notate dalle commesse del negozio, brave ad accorgersi del fare sospetto e guardingo, soprattutto dopo il suono dell’allarme dei varchi antitaccheggio. Alcune dipendenti, il responsabile del negozio e l’addetta alle vendite, così, dopo aver fermato le due donne, una addirittura a seguito di breve inseguimento nell’area parcheggio, hanno allertato la Polizia, giunta in pochi minuti sul posto.

Gli agenti, appreso quanto accaduto, accertavano che effettivamente era stato perpetrato un furto e che nelle borse voluminose delle autrici era contenuta merce, con cartellini Upim, di vario genere, abiti, cosmetici, biancheria, detergenti, bigiotteria e cartoleria, per un valore complessivo di 325 euro. Per cercare di sfuggire ai controlli antitaccheggio, le due donne avevano anche staccato le etichette dei prodotti.